Inaugurata la nuova sede del Lecce: i giallorossi ad Agrigento

Ieri sera l'inaugurazione della nuova sede del Lecce in via Costadura. Intanto la squadra giallorossa è già ad Agrigento dove domani pomeriggio affronterà l'Akragas. Ventidue i convocati

LECCE- Inaugurata ieri sera la nuova sede del Lecce, che ha aperto le porte anche alla stampa per il taglio del nastro e la benedizione di Fra’ Paolo Quaranta. La nuova casa giallorossa è già operativa da mesi, nella centralissima via Costadura .  Per l’inaugurazione presenti tutti i dirigenti del club giallorosso.

L’incontro è stata anche l’occasione per augurare e augurarsi un anno che verrà ricco di successi. La comitiva giallorossa, intanto, è già ad Agrigento in vista dell’ultimo impegno del 2016. Domani, in Lega Pro, è in programma l’ultima partita dell’anno solare, la ventunesima di campionato che corrisponde al secondo turno del girone di ritorno. La squadra leccese effettuerà la rifinitura in terra siciliana in vista della partita di domani pomeriggio sul campo dell’Akragas.

La squadra giallorossa è partita dal Salento ieri, nel primissimo pomeriggio, dopo la rifinitura effettuata allo stadio Via del mare, a porte chiuse. Le prove generali saranno effettuate oggi. Dopo, Padalino e il suo staff prenderanno le decisioni finali in merito alla formazione di partenza da schierare all’Esseneto contro la squadra allenata da Raffaele Di Napoli. Per il viaggio in terra siciliana sono stati precettati ventidue calciatori, tanti ne ha convocati Padalino per l’ultimo impegno del 2016 prima della sosta di gennaio. Della lista fa parte anche Giuseppe Torromino, che ha Padalino ha convocato ugualmente nonostante l’attaccante giallorosso non è al top della condizione e, per questo motivo, difficilmente sarà della partita.

Della rosa è l’unico calciatore a mezzo servizio, ma il tecnico lo ha portato comunque in trasferta, come accaduto per le ultime precedenti partite esterne.