Parco Belloluogo, la sfida della città verde

LECCE- E’ la sfida della città verde, una sfida che prova ad unire bellezza ambientale e storia. È quella del Parco di Belloluogo, che domenica sarà inaugurato al pubblico con il completamento di tutta la sua superficie di 12 ettari di giardini, pergolati, viali alberati, camminamenti, a due passi dal centro, accanto al cimitero.
Incastonato in questo ricamo c’è il gioiello della torre di Belloluogo, con i suoi affreschi e la cripta ipogea. Così rinasce un bene rimasto abbandonato per tanto tempo, fino a quando un osservatorio ad hoc di cittadini non ha fatto del suo recupero la propria battaglia, convincendo la circoscrizione Rudiae Ferrovia prima e l’amministrazione comunale poi, facendo annullare anche progetti edilizi nell’area.

Una nuova storia, insomma, come ha rimarcato in mattinata Giovanni Castoro, ex presidente di circoscrizione, in rappresentanza del raggruppamento temporaneo di imprese che gestirà il parco, Bios s.r.l.- Innovapul soc. coop., che nel maggio scorso si è aggiudicato la concessione per il ripristino, la manutenzione e, appunto, la gestione.  Percorsi sensoriali, accoglienza, visite guidate, eventi spettacolarizzati, attività enogastronomiche e di artigianato. Un modo per trasformare un luogo in uno strumento di ripensamento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*