Abaterusso: i deputati Pd voltagabbana da bassa macelleria. Stop ai giochini

LECCE- Piconese non era per il si referendario ha poi ufficializzato il suo No dopo gli atteggiamenti dei deputati salentini del partito voltagabbana e saltimbanchi che hanno scelto il Sì per motivi non nobili e di bassa macelleria. Per l’Onorevole Abaterusso sarebbe inutile discutere con la minoranza referendaria che è rappresentata da chi in questi anni ha fatto sempre perdere il partito in provincia ed a Lecce.

Per Lecce e per l’individuazione del candidato sindaco stop ai giochini. Per Abaterusso le primarie non sono che un invenzione di quello scienziato della politica che non ha esitato a saltare sul carro che riteneva potesse vincere il referendum, chiaro il riferimento al suo collega in Consiglio regionale Sergio Blasi. Il candidato lo sceglierà la segreteria provinciale.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*