Chiesto il processo per due presunti assenteisti al Comune

BRINDISI- La Procura conferma le accuse di truffa aggravata in danno di ente pubblico per due presunti assenteisti al comune di Brindisi, finiti agli arresti domiciliari e poi rimessi in libertà.
Si tratta di Carlo Giuseppe Larocca, 59anni, impiegato nel centro anziani di Bozzano e Luigi Antonino, 59enne anche lui. Il primo sarebbe risultato presente al lavoro solo un’ora al giorno per un anno e quattro mesi. Il secondo lo avrebbe aiutato, timbrando per lui il cartellino per 233 volte. Il Comune si costituirà parte civile.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*