Rapine e furti in città, quattro colpi in due giorni: è caccia al bandito solitario

LECCE- Irrompe nei negozi, minaccia i presenti, si impossessa di portafogli, borse e soldi e scappa via. E’ caccia al bandito che in questi ultimi giorni sta seminando il panico nel cuore della città.

Il primo colpo è stato messo a segno venerdì sera nella rosticceria di via Filzi a Lecce, dove il malvivente una volta entrato ha rapinato una cliente della borsa e minacciando il titolare , è riuscito a farsi consegnare i soldi contenuti nel registratore di cassa , poi è fuggito via facendo perdere le sue tracce. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti che hanno avviato le indagini. Al vaglio i filmati delle telecamere di videosorveglianza.

Sabato sera, altre tre colpi. Al momento non è certo che si tratti dello stesso uomo, ma sicuramente dello stesso modus operandi. Con cappotto beige, cappello nero e barba bianca, ha fatto irruzione in un parrucchiere di via Cavallotti, si è precipitato al piano superiore e nel giro di una manciata di minuti è riuscito a entrare in possesso di diversi borsellini e soldi. Quando i dipendenti si sono accorti di cosa stesse accadendo hanno iniziato a inseguirlo per le vie della città, ma alla fine anche in questo caso è riuscito a svignarsela, nonostante anche alcuni passanti abbiano tentato di bloccarlo. Poco dopo altri due colpi: prima in un negozio d’abbigliamento in via Cesare Battisti e poi in uno di giocattoli in via Nazario Sauro. In entrambi i casi stessa scena: ha seminato il panico, si è intrufolato dietro le casse e ha portato via soldi e borse. Ora gli agenti gli stanno dando la caccia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*