Referendum, MS5: “Nel leccese scrutatori si scelgano per sorteggio”

LECCE- I consiglieri comunali del MoVimento Cinque Stelle in provincia di Lecce non parteciperanno alla nomina dello “scrutatore di fiducia” per la prossima consultazione elettorale sul Referendum. Questa è la decisione dei gruppi consiliari del M5S in provincia di Lecce, che invitano le amministrazione alla scelta tramite sorteggio, per superare il criterio di nomina diretta “poiché lo stesso – dicono – non favorisce la trasparenza e non tutela le pari opportunità”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*