Tap, il Governo procede a passo spedito. Calenda: via allo spostamento di 230 ulivi

SAN FOCA-Braccio di ferro in questi giorni tra governo e Regione sullo spostamento temporaneo di 231 ulivi lungo il tracciato a terra, nell’area dove deve essere realizzato il gasdotto.

Ma il Governo procede a spasso spedito, ne è la conferma la dichiarazione del ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda «Sul gasdotto Tap stiamo andando avanti -dice- e adesso incomincia lo spostamento degli ulivi».«Abbiamo fatto il punto venerdì scorso. Mi aspetto qualunque cosa -aggiunge- non per problemi di ordine pubblico, ma di complessità».

La scorsa settimana il ministero dell’Ambiente ha scritto ancora una volta agli uffici regionali, questa volta per segnalare che risulterebbero soddisfatte tutte le condizioni previste dalla prescrizione riguardante l’operazione di spostamento degli alberi in questione. Levata di scudi della regione che avrebbe affermato che nulla è cambiato, ma il Governo procede e dalle affermazioni di Calenda sembrerebbe non dare alcun segno di resa o ripensamento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*