Malumori in Forza Italia, Vitali non può dire che non siamo all’altezza ed il nome di Messuti è prematuro

LECCE- “Tempi ancora non maturi e no comment” così il segretario provinciale dopo le dichiarazioni dell’onorevole Vitali sulla superiorità dei cinque candidati proposti dai Cor rispetto al gruppo consiliare di forza Italia. Dopo la diretta delle 14.30 ci sarebbe stato un acceso confronto presso l’hotel Tiziano tra Paride Mazzotta e lo stesso Coordinatore pugliese.

Domani un incontro alla presenza anche della senatrice Poli con gli azzurri salentini indispettiti per un’ipotesi avanzata dal numero uno berlusconiano rispetto alla volontà di poter indicare, come candidato unitario, l’assessore Gaetano Messuti. Per Mazzotta nulla contro il vice sindaco ma: “noi pensiamo alle idee ed ai programmi” ma l’insofferenza è alta.

I Cor per ora tacciono, non comprendendo le uscite filo fitto dell’onorevole Vitali , ma la possibile volontà di questo di fare l’occhiolino all’uomo della giunta Perrone non è ben digerita anche dai conservatori e riformisti. Questi, già nelle scorse ore , non erano non hanno ben visto la tela tessuta dal sindaco verso il cognato Congedo . Molti di essi si sono già impegnati, nel corso delle regionali del 2015, ad appoggiare il consigliere regionale, impegno proprio per eliminare l’ipotesi candidatura per Lecce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*