Lecce: 250mila euro per facciate immobili centro storico, Rotundo: “Ci sono ben altre urgenze!”

LECCE- Fino a 20mila Euro ad intervento per rifare le facciate degli immobili della parte più antica di Lecce, per un importo complessivo di 250mila euro. In questi giorni è stato pubblicato il bando per la presentazione delle domande per la concessione di finanziamenti ed il presidente della commissione Controllo Antonio Rotundo insorge: “Giunta lontana dai bisogni veri della città. I contributi a fondo perduto ai proprietari di immobili del centro storico non sono una priorità. In molti si chiedono se spendere così tante risorse del bilancio comunale per contributi a fondo perduto, rappresenti la vera priorità per Lecce oppure -dice- non sia una misura dal sapore elettorale”.

“Tra l’altro questo tipo di interventi è compreso tra quelli per i quali la legislazione nazionale prevede già sostanziosi crediti d’imposta, motivo per cui non si capisce la ragione della ulteriore concessione di finanziamenti a fondo perduto quando la città ha ben altre urgenze ed emergenze, a cominciare dal dramma della casa, fino alla condizione delle periferie e delle marine. Verificheremo se ci sono le condizioni per un intervento della Corte dei conti affinché sia garantito un uso oculato ed attento delle risorse pubbliche che sono soldi di tutti i cittadini e vanno spesi secondo la diligenza del buon padre di famiglia e non sprecati in operazioni molto discutibili ed in favore di pochi invece di generare il benessere dei molti“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*