Terremoto in Grecia, il Salento trema anche durante la notte

LECCE- La terra ha continuato a tremare anche nella notte. L’ultima scossa è stata avvertita nel Salento alle 4,28 del mattino. Paura, tanta, per chi l’ha sentita, ma nessun danno a persone né cose.


Intorno alle 22.15 è stata avvertita la scossa di terremoto di magnitudo 5.2 della scala Richter con epicentro nella zona di Ioannina, in Grecia, nell’Epiro, non distante dal confine occidentale con l’Albania.

Il sisma è avvenuto a soli 20 chilometri di profondità, come riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ed è stato avvertito anche in Italia, nelle province di Brindisi e Lecce. In tilt il centralino dei vigili del fuoco e molte persone si sono riversate in strada terrorizzate, ma non è stata registrata alcuna emergenza. Altre due scosse di magnitudo 4,1 e 3,5 hanno seguito la prima nei successivi otto minuti. Nel Salento le scosse sono state avvertite maggiormente nella zona di Otranto e ad Alezio.

Neanche in Grecia ci sarebbero stati feriti; secondo la protezione civile locale si sono registrate solo la caduta di calcinacci e alcune crepe del suolo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*