Più cocaina tra i giovani. Stress lavorativo e famiglia tra i fattori determinanti

"Abuso di farmaci dalla prevenzione al trattamento": al via la due giorni di confronto tra esperti in tema dipendenze. "Aumenta l'uso di cocaina e sostanze sintetiche tra i giovani-dicono- fattori determinanti famiglia e stress lavorativo"

LECCE-La cocaina, dopo la cannabis, è la droga che oggi sta prendendo piede tra i giovani, ma non solo: secondo le statistiche nazionali a fare uso della sostanza è l’1,8% della popolazione italiana, circa 3 milioni di persone.

A lanciare l’allarme e aprire una riflessione in tema è il Dott.Vincenzo Leone, medico e psicoterapeuta, nonchè responsabile nazionale del settore dipendenze comunità Emmanuel.

In tema dipendenze, cause e trattamenti, le giornate di venerdì e sabato sono dedicate ad un confronto di esperti, durante il quale tra i fattori determinanti ad incidere emergono i rapporti interfamiliari e lo stress lavorativo.

Anche la noia e l’assenza di interessi giovanili giocano però un ruolo determinante. L’arte sopraggiunge quindi in auto con l’obiettivo di riproporre nei rapporti sociali la stessa armonia che la musica suggerisce con le note musicali.