Emiliano: Alcun veto anzi credevo Prete avesse detto sì

BARI- “Nessun veto ci mancherebbe. Sostengo ogni decisione del centrosinistra della città di Lecce. Non seguo la vicenda e pensavo che avessero chiuso la candidatura di Prete. Poi ho saputo del comunicato del Presidente della Camera di Commercio. Non so altro”. Così il Presidente della Regione Puglia rispetto alle notizie di stampa secondo le quali non avendo condiviso la scelta, non della persona, ma del metodo usato con rapidità nell’individuare, nel Presidente della Camera di Commercio di Lecce , il candidato del centrosinistra per il post Perrone, avesse poi posto un veto.

Da noi contatto evidenzia chiaramente la sua non conoscenza credendo invece che fosse una partita chiusa in favore di Alfredo Prete. Solo dopo il governatore ha preso atto del passo indietro del numero uno della camera di commercio di Lecce attraverso i nostri microfoni.

Cosa abbia spinto allo stop della sua candidatura per ora non emerge e chi dal Pd ha fatto emergere l’ipotetico veto del Presidente della Regione Puglia? Interrogativi che se trovassero una risposta da parte della federazione provinciale avvierebbero un nuovo dialogo con Prete o l’individuazione di un altro candidato o l’avvio, come richiede ancora Blasi, delle Primarie.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*