Pesca di frodo: denunciato sub. Complici in fuga

SANT’ISIDORO- Nella mattinata di venerdì il personale della Squadra Nautica ha intercettato nei pressi del porticciolo di Sant’Isidoro, un’imbarcazione con a bordo due persone intente a prestare soccorso ad un sub in immersione.
Considerato che nell’area marina protetta è vietata la pesca ed anche il transito, il personale della Squadra si è avvicinato all’imbarcazione. I due uomini a bordo si sono dati alla fuga abbandonando il mezzo sulla spiaggia e proseguendo poi in auto.

L’imbarcazione è stata posta sotto sequestro e denunciato in stato di libertà il sub che era rimasto in immersione.Il pescato ancora vivo e consistente in 400 ricci di mare è stato gettato nuovamente in acqua.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*