Paura a Calimera: la banda del bancomat fallisce ancora ma danneggia palazzina

CALIMERA – Un enorme escavatore, una pala meccanica, nel cuore di Calimera alle prime luci dell’alba, ha sradicato lo sportello bancomat della filiale dell’Unicredit. La banda del bancomat colpisce ma fallisce. Ancora. La loro azione, però, ha causato danni rilevanti al palazzo sovrastante.
È successo intorno alle 4,15 del mattino. I banditi erano almeno quattro. Sono arrivati nella centralissima Piazza del Sole con l’escavatore, un camion su cui poi avrebbero dovuto caricare lo sportello bancomat ed un’auto, una Giulietta bordeaux scuro. Hanno agganciato il bancomat alla motopala con dei grossi cavi e, innestando la retromarcia, hanno tirato fino ad estirparlo dalla sua sede. A quel punto, però, è scattato l’allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri. La strada era bloccata dall’escavatore, quindi in pochi secondi i banditi -di certo già avvisati da chi faceva il “palo”- hanno mollato il colpo e sono fuggiti in auto. Sulle loro tracce sono i carabinieri della stazione di Calimera, i colleghi di Lizzanello e anche quelli del Nucleo operativo e radiomobile di Lecce.

 

La banda ha causato non pochi danni strutturali ai portici sotto i quali sorge la sede della banca, rischiando di far venire giù una delle colonne. Utili alle indagini saranno le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della zona, che potrebbero aver immortalato la via di fuga della banda.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*