Rotundo: 10,5 milioni di entrate di multe votati in Consiglio

LECCE- “Il comando dei vigili esegue un indirizzo dell’organo politico. La previsione di 10,5 milioni di entrate per multe per il 2016 è  stata decisa dal consiglio comunale con voto a maggioranza 20 contro 5“. A dichiararlo il presidente della Commissione controllo a Palazzo Carafa e consigliere Pd Antonio Rotundo.
“Gli atti sono pubblici ed ogni cittadino può verificare in modo diretto consultando il sito di Palazzo Carafa come nella seduta del 3 giugno scorso il bilancio di previsione per il 2016 è  stato approvato dalla maggioranza con il voto contrario dei consiglieri del centrosinistra.20 voti contro 5. Ed è  nel bilancio che è contenuta la previsione per l’anno in corso di entrate per ben 10,5 milioni di euro per sanzioni per violazione del codice della strada. Ed ognuno può constatare come anche Forza Italia abbia votato a favore di quel bilancio senza colpo ferire….erano presenti sia Mazzotta che Ripa e Solero, assente solo il consigliere scorrano. È  vero che la giunta propone lo schema di bilancio ma chi approva il bilancio è il consiglio comunale, massima assemblea cittadina.  Per questo non prendiamo in giro i cittadini. I vigili eseguono un indirizzo dato dall’organo politico e dalla sua maggioranza e sono pertanto responsabili della scelta che ha visto anno dopo anno crescere gli introiti da multe sino ad arrivare al record di quest’anno. Insomma se siamo terzi in Italia per ricavi da multe non dobbiamo “ringraziare” i vigili ma il sindaco la giunta e la maggioranza del consiglio comunale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*