Paura in mare, turisti trascinati a largo: salvati in extremis

SPIAGGIABELLA- Un turista 60enne, insieme alla sua famiglia, ha rischiato di annegare  a causa del forte vento e del mare grosso. E’ accaduto in mattinata  a Spiaggiabella.  Con moglie e figlia si trovava a una quarantina di metri dalla riva. La corrente li stava risucchiando  sempre più in mare. Sono stati attimi di grande paura. Il 60enne ha iniziato a chiedere aiuto. Da qui il tempestivo intervento dei bagnini e dei responsabili del Lido Kalù, insieme ad altri colleghi giunti da  Lido San Basilide e Cambusa.

Nonostante la difficoltà nei soccorsi, a causa del forte vento, e grazie anche agli uomini della Capitaneria, i tre malcapitati sono  stati riportati a riva.  Il capofamiglia però ha accusato un malore ed è stato accompagnato in ospedale per accertamenti.

E.Fio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*