Caretta Caretta: dopo le cure, “Federica” torna in libertà

TORRE GUACETO- Caretta Caretta tratta in salvo, curata e ora rimessa in libertà con le coccole speciali di Federica, una bambina non vedente. E’ accaduto a Torre Guaceto.

La tartaruga è stata  recuperata sul litorale brindisino due settimane fa,  dove era rimasta impigliata in alcune reti di plastica. Aveva numerose ferite alle pinne ed era in forte stato di denutrizione.  Gli operatori del Consorzio di Gestione e di Torre Guaceto l’hanno così soccorsa ed affidata alle cure dei medici della Facoltà di Veterinaria dell’Ateneo di Bari.

Una volta rimessa in forze, è stata liberata in mare, non prima però di lasciarsi fare qualche coccola da Federica, una bimba non vedente, che ha chiesto di accarezzarla tartaruga. La piccola si è lasciata guidare dai volontari, era commossa e con lei tutto il pubblico che attendeva la liberazione. Ma non solo: alla tartaruga si è deciso di dare anche il nome di questa  sua nuova piccola amica: Federica.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*