I Carabinieri di Roma lo cercano, lui è in ospedale: va in carcere 39enne

SCORRANO- Sulla sua testa pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma, dopo un arresto per spaccio di eroina, nella capitale, il mese scorso. Il 39enne senegalese, Ibra Cheikh Diop, domiciliato a San Foca, si trovava però nell’ospedale di Scorrano, ricoverato per problemi respiratori. Al momento delle dimissioni, i carabinieri lo hanno identificato e rilevato le impronte digitali. Così è emerso che si trattava della stessa persona ricercata a Roma.

Diop, a seguito delle formalità di rito, è stato trasferito in carcere.

A Otranto, invece, il commissariato ha tratto in arresto Mirco Dell’Agostino, 28 anni, di Sondrio, in esecuzione del decreto di revoca di sospensione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo emesso dalla Procura di Milano.

L’uomo, rintracciato in una struttura ricettiva, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*