Premio Terre del Negroamaro: quest’anno all’insegna della prevenzione 

GUAGNANO-  Ottava edizione dell’evento PREMIO TERRE DEL NEGROAMARO che vede come direttore artistico Fernando Proce. quest’anno l’evento è ancora più ricco di sorprese, gusto e sapori.L’appuntamento è il 19 agosto alle ore 21,00 dalla piazza centrale di Guagnano a tutto il centro storico. Sul palco saranno premiati personaggi illustri che hanno dato e danno risalto, soprattutto professionalmente, al nostro Salento o alla Puglia in generale.
Quest’anno il “Premio Terre del Negroamaro” sarà assegnato ai “Negramaro”, il “Premio Speciale” sarà assegnato alla Guardia Costiera, nel nome del Comandante del Comandante Generale Vincenzo Melone, per aver onorato l’immagine di un popolo accogliente. Il “Premio Ambasciatore delle Terre del Negroamaro” sarà assegnato alla famiglia Seracca Memmo, titolare dell’Azienda Vinicola Castello Monaci. Il “Premio Terre del Negroamaro allo sport” sarà assegnato al calciatore Ernesto Javier Chevantòn.

Il “Premio Terre del Negroamaro alla comunicazione” sarà assegnato al direttore de “Il Nuovo Quotidiano di Puglia” Claudio Scamardella. Il “Premio Radici di Negroamaro” sarà conferito all’artista Arianna Greco per aver saputo risaltare l’arte con la maestria, usando i colori del vino, formando un’opera d’arte. Un ringraziamento a tutti i pittori locali per aver fatto conosce il nome di Guagnano nel campo dell’arte, donandoci dei capolavori apprezzati in tutto il mondo. Un ringraziamento speciale ad Amedeo Pasquino, che in qualità di VicePresidente Regionale e Delegato Provinciale dell’Associazione Italiana Sommellier, ha contribuire a valorizzare il nostro Negroamaro nel mondo.

Il “Premio alle Eccellenze per Enti e Istituzioni” sarà assegnato a Pietro Scrimieri, Direttore delle Risorse Umane dell’Acquedotto Pugliese. Poi altri riconoscimenti al GAL Terra d’Arneo. Ideato e promosso al fine di promuovere la conoscenza della Terra d’Arneo, il concorso vede ogni anno la partecipazione di giornalisti di stampa/web e radio/tv a livello nazionale e internazionale, la cui premiazione avverrà sul palco centrale. Per la categoria “Stampa”, sale sul palco la giornalista Agnese Pellegrini con il suo “Salento. Una Terra tra due mari”. Ad aggiudicarsi il primo premio per la categoria radio/TV è GiaNet Media di Claudio e Francesco Giannetta titolari della web TV InOnda (www.inonda.tv) con il servizio “Arneo…tra terra e mare”.

Menzione speciale Giuseppe Massari, giornalista locale che sul web magazine Fondazione Terra d’Otranto, racconta l’intrigante storia dalle sue origini ai giorni nostri del Vino Negroamaro. Il “Premio Speciale Terra d’Arneo” sarà assegnato dal presidente Cosimo Durante. La cornice musicale sul palco sarà affidata all’Ensemble Terre del Negroamaro diretto dal maestro Fulvio Palese.  Il “Premio speciale La Radio Sale” sarà assegnato al cantautore Mino De Santis.

Novità assoluta di questa edizione sarà il “Premio Negroamaro Music Awards”, rivolto ad artisti emergenti, che selezionati attraverso un concorso si esibiranno sul palco durante la serata. Lungo le strade saranno allestiti stand enogastronomici, dove degustare le prelibatezze della tradizione culinaria salentina abbinata ai grandi vini delle cantine che aderiscono alla manifestazione. A chiudere la serata sul palco è sempre la musica d’autore italiana con il concerto finale del grande artista Fabio Concato.

PREMIO TERRE DEL NEGROAMARO è organizzato dal Comune di Guagnano e il Comitato Tecnico Operativo del Progetto, in collaborazione con il GAL Terra d’Arneo e la Pro Loco “ Guagnano ‘93”, con il contributo dell’Unione dei Comuni del Nord Salento ed il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, e  il responsabile degli artisti nel percorso enogastronomico è Piero Rapanà.  Il premio quest’anno abbraccia la compagna di sensibilizzazione bene consapevole dell’Associazione alla Conquista della vita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*