Il 118 lo cura per ebrezza. Denunciato dalla Polizia per ricettazione

GALLIPOLI- Nelle prime ore di questa notte una volante è intervenuta in via San Cesario, a Gallipoli,  su richiesta del personale 118 che soccorreva sul posto un uomo in stato di ebrezza originario del Marocco. Il 46enne, già noto alle Forze dell’ordine, si era poco prima allontanato dal locale pronto soccorso dove era stato trasportato in ambulanza per stato d’ebbrezza alcolica.

Dopo le cure del caso, l’uomo si era allontanato arbitrariamente nonostante persistesse visibilmente lo stato di alterazione psichica.

Dai successivi accertamenti è risultato che lo straniero aveva a suo carico un affidamento in prova ai servizi sociali emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Lecce nel mese di Aprile dello scorso anno.

All’uomo veniva imposto il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione a Galugnano dalle ore 22.00 alle ore 08.00.

Ritrovato inoltre in possesso di un’auto rubata, l’uomo risulta attualmente indagato per inottemperanza delle prescrizioni e ricettazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*