Il malore, la corsa fuori dal locale e poi l’infarto: tragedia a Leverano

LEVERANO- Si è accasciato improvvisamente a terra e non ha più ripreso conoscenza. E’ morto così, stroncato da un infarto, Salvatore Nestola di Copertino. E’ accaduto sabato sera, poco dopo le 23.30, nei pressi di una pizzeria di Leverano, su via Carmiano.

Lui, 47 anni, stava a cena con un amico. Aveva appena finito di mangiare un antipasto e stava attendendo il secondo.  All’improvviso però ha iniziato a sentirsi male ed è uscito fuori dal locale. E’ stato a quel punto che si è accasciato al suolo davanti agli occhi increduli dei presenti.

Qualcuno ha cercato immediatamente di soccorrerlo. Sul posto sono arrivati anche i sanitari del 118. Ma purtroppo, nonostante ogni tentativo per strapparlo alla morte, non c’è stato nulla da fare. Sembra che il 47enne soffrisse d’asma. 

La salma della povera vittima è stata trasportata presso la casa funeraria Santa Chiara di Leverano.

E.P.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*