La sindaca Carluccio sospende dal servizio i due dipendenti arrestati

BRINDISI-  Su disposizione della sindaca Angela Carluccio, con provvedimento dirigenziale, il Comune di Brindisi ha sospeso dal servizio, con effetto immediato, i due dipendenti sottoposti agli arresti domiciliari per truffa aggravata ai danni dell’Ente pubblico. “Si tratta di un’ipotesi di reato gravissima per un dipendente pubblico e che se dovesse essere confermata in sede processuale porterà questa Amministrazione comunale a prendere provvedimenti drastici nei confronti del personale coinvolto, con richiesta di risarcimento del danno”, dichiara la sindaca Carluccio –DICE CARLUCCIO- La macchina comunale non può permettersi furbetti e fannulloni. Chiederò ai miei dirigenti che venga ulteriormente potenziata l’attività di monitoraggio”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*