Mobilità infermieri, c’è la delibera: da Bari ne tornano subito a Lecce 31

BARI/LECCE- “Dopo numerose manifestazioni e presidi con cui USB ha mobilitato gli infermieri professionali che da anni aspettano il trasferimento dal Policlinico di Bari alla ASL di Lecce, finalmente, con Delibera n. 1027, del Direttore Generale del Policlinico di BARI, Dr. Dattoli, è stato dato il nulla osta per l’agognata mobilità”. USB esprime così soddisfazione per quello che viene considerato solo un primo passo verso l’obiettivo finale, poiché il nulla osta è stato concesso solo per il trasferimento di 31 infermieri, attualmente in servizio a tempo determinato presso la ASL di Lecce, i quali saranno assunti a tempo indeterminato soltanto alla scadenza dei rispettivi contratti di lavoro, mentre agli altri 23 e’ stato concesso il nulla osta senza data.

“Non riusciamo a comprendere -dice Gianni Palazzo dell’USB- perché si voglia aspettare la scadenza naturale dei contratti a tempo determinato, circostanza questa che determinerà per la ASL di Lecce un notevole esborso di denaro con relativo sforamento dei fondi assegnati per il personale a tempo determinato.

Per questo motivo abbiamo inviato una richiesta di incontro urgente al Direttore Generale del Policlinico di Bari. La lotta continuerà, fino a quando l’ultimo degli aventi diritto non sara’ trasferito alla Asl di Lecce! Parola di Usb!”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*