Misure di sicurezza assenti? Sequestro preventivo di un locale

GALLIPOLI- Denunciato un ventenne per apertura di luoghi di pubblico spettacolo ed intrattenimento senza le previste autorizzazioni di pubblica sicurezza. Nell’ambito di specifici controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale nel settore del “divertimento”, le Fiamme Gialle della Compagnia di Gallipoli, con il coordinamento del Comando Provinciale di Lecce, nello scorso fine settimana hanno sottoposto a sequestro preventivo un locale di pubblico intrattenimento e ritrovo, Gallipoli – Santa Maria al Bagno. Il locale sarebbe risultato non in possesso delle prescritte autorizzazioni comunali, rilasciate previa verifica obbligatoria dei luoghi da parte dell’apposita Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli.

La verifica dell’organo collegiale, infatti, ha l’importante scopo di garantire che il locale sia dotato delle indispensabili misure di sicurezza a tutela dell’incolumità pubblica (uscite di sicurezza a norma, adeguato impianto antincendio, impianto elettrico conforme alle norme vigenti nonché barriere per limitare l’impatto acustico).

Al momento del controllo nel locale erano presenti circa 600 giovani; all’esterno, un numero notevole di autovetture parcheggiate dai clienti fino ad un chilometro di distanza, giunti sul posto da ogni parte della Puglia e del resto d’Italia. “L’evidente intasamento delle vie d’accesso e di sgombero del locale -secondo la Finanza- avrebbe reso oltremodo difficoltoso, se non impossibile, l’eventuale intervento di mezzi di soccorso in caso di pericolo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*