Brindisi, nasce l’associazione per i thalassemici. Appello a cittadini e Asl per la raccolta sangue

E' nata a Brindisi l'associazione che si propone di essere un punto di riferimento per i malati di thalassemia, malattia che costringe a periodiche trasfusioni di sangue. La presidente dice: aiutateci nelle donazioni

Ha sede a San Pancrazio Salentino ma il riferimento è nell’ospedale Perrino di Brindisi la nuova associazione voluta e fondata dai malati affetti da thalassemia .

Un punto di riferimento per le tante persone che devono fare i conti con una malattia fortemente debilitante che costringe chi ne è affetto a trasfusioni di sangue ogni venti giorni. Anche i thalassemici hanno dei diritti: terapie costanti, miglioramento delle strutture sanitarie e delle condizioni cliniche.
La presidente è Luana De Gioia, anche lei thalassemica. Conosce a fondo i problemi che sono costretti ad affrontare i malati quando le strutture sanitarie non li supportano in modo adeguato, quando le convenzioni tardano ad arrivare, quando i centri di raccolta sangue attraverso le donazioni vengono chiusi.

Con l’arrivo dell’estate la malattia si fa ancora più sentire. L’afa debilita, il bisogno di sangue aumenta, le riserve invece diminuiscono.
Da qui il suo appello a tutti i cittadini e alle Asl.