Cocktail e prostituzione, il timoniere del Coco Night patteggia la pena

GALATINA- Il titolare del noto locale di Galatina, Coco Night, patteggia la pena – un anno e quattro mesi, pena sospesa – a cui era stato condannato per induzione alla prostituzione a seguito dell’indagine avviata nel febbraio scorso.
Con questa accusa Marco Costa, 39enne galatinese era stato arrestato con l’applicazione della misura della restrizione della libertà ai domiciliari.

Al centro della vicenda, il giro di prostituzione all’interno del locale che secondo gli investigatori ha avuto inizio fin dall’apertura, nell’estate di due anni fa.

Il giudice Michele Toriello ha accordato il patteggiamento proposto dalla difesa di Costa nella persona dell’avvocato Antonio Savoia (e concordato col pm Stefania Mininni).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*