Della Valle: “L’Ordinanza di divieto di balneazione non riguarda stabilimenti balneari”

GALLIPOLI- Nelle scorse ore la Capitaneria di Porto di Gallipoli ha pubblicato  l’ordinanza con cui viene disciplinata la navigazione nell’ambito del Compartimento marittimo di Gallipoli nonché la sicurezza balneare nel circondario marittimo di Gallipoli.
La più saliente novità di tale ordinanza balneare riguarda il divieto di balneazione su alcuni tratti di costa compresi tra Gallipoli e Lido Conchiglie. Il motivo di tale interdizione: il rischio di cedimenti da parte della falesia. Interviene il presidente di Federbaleari Salento, Mauro Della Valle, “Al fine di scongiurare erronee valutazioni da parte dell’utenza si precisa che i tratti inibiti alla balneazione riguardano porzioni di aree demaniali non interessate da alcun stabilimento balneare. Le zone interdette sono impervie e sconsigliabili all’uso comune per oggettivi motivi di sicurezza. Inoltre, la menzione nella detta ordinanza della “zona Cotriero” non riguarda l’area ove è ubicato il Lido Cotriero, bensì l’area denominata “Conca d’Oro. Pertanto, corre l’obbligo di informare l’utenza che tutti gli stabilimenti balneari collocati nella zona di Gallipoli e Lido Conchiglie non sono interessati dal divieto di balneazione della zona interdetta.”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*