Licenziamenti Trenitalia: a Surbo continua l’agitazione di 10 lavoratori

LECCE- Continua presso lo scalo di Surbo lo stato di agitazione permanente dei lavoratori licenziati da Trenitalia. Impiegati nella manutenzione dei treni per conto di Trenitalia dal 2008, sono stati alla fine licenziati il 10 maggio scorso. Dopo anni di lotte iniziate nel 2008 con la ditta appaltatrice Compass, tra contratti determinati con sempre meno giorni lavorativi, rischio di trasferimenti, assunzione di altri lavoratori esterni , il 10 maggio infatti i lavori sono stati spostati dallo scalo di Surbo ad Ancona e i 10 lavoratori sono finiti a casa Della vicenda si è interessato anche il Prefetto di Lecce, e adesso si attendono risposte.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*