Palazzo d’Elia, il Tar dà il via libera al restauro

CASARANO- Via libera ai lavori di restauro e recupero funzionale di Palazzo D’Elia a Casarano, per un importo di 1 milione e mezzo di euro. Lo ha stabilito la Seconda Sezione del TAR di Lecce che ha respinto il ricorso d’urgenza proposto dall’impresa De Lentinis di Casarano, terza classificata, che aveva contestato lo svolgimento della gara.
I Giudici Amministrativi hanno confermato l’aggiudicazione in favore della ditta Venna di Taurisano, difesa dagli Avv.ti Pietro e Luigi Quinto, rilevando la infondatezza dei rilievi mossi nei confronti dei progettisti dell’impresa titolare della migliore offerta in gara.

I lavori, che potranno essere cantierizzati nel giro di pochi giorni, avranno una durata di un anno e riporteranno all’antico splendore uno degli edifici storici più apprezzati del sud salento. Palazzo D’Elia, di origine cinquecentesca, di proprietà comunale, fu sede di pretura durante il Regno d’Italia; attualmente viene utilizzato come centro di attività culturali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*