Terza edizione per “Il mare che unisce” Puglia e Albania

LECCE- Oltre 200 partecipanti per “Il mare che unisce” 2016, la manifestazione velica che si svolgerà dal 19 al 21 maggio per promuovere anche quest’anno il rapporto tra Italia e Albania attraverso la cultura, la pratica sportiva e la rotta verso paesaggi naturali. La regata amatoriale ideata da Vincenzo Liaci, giunta al terzo anno, è promossa da Uisp Lecce (Unione italiana sport per tutti) con la collaborazione tecnica di AssoNoProfit e il patrocinio della Vela Nazionale dell’Uisp e quest’anno si unirà ad uno dei seguenti campi di gara: “Vele verso il Sole”, “1° trofeo isola di Saseno” e “Vele per la cultura”, in compagnia dei musicisti della “Banda Adriatica” che nell’ambito di un progetto a cura del Teatro Pubblico Pugliese porteranno in terra albanese sonorità balcanico-salentine.

Tre giornate scandite da un insieme di eventi e iniziative tra cui l’incontro con i bambini ospiti di un istituto per orfani di Valona. I velisti anche questa volta porteranno dei doni e offriranno ai bambini un’indimenticabile veleggiata

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*