“Basta prodotti tossici”, la lotta alla zanzara si fa col biologico

LECCE-  L’arrivo della bella stagione riporta anche il problema delle punture di zanzara. A Lecce ci si attrezza perché la lotta all’insetto venga fatta quest’anno con prodotti biologici e non con quelli tossici, che spesso, inconsapevolmente, inondano la casa.
In mattinata, la campagna di informazione è approdata in Piazza Sant’Oronzo. E ai cittadini sono state distribuite 10mila tavolette di larvicida biologico, a base di Bacillus thuringiensis, altamente selettivo per la lotta contro la zanzara.

A presentarlo, l’ati Delco Disinfestazioni srl e Pan.Eco. Srl, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Lecce. Ci si avvale di un pool di entomologi riconosciuti a livello nazionale ed internazionale e professionisti esperti nello studio delle problematiche relative al settore urbano. Per la lotta agli eventuali focolai di larve di zanzara, si stanno esaminando, tramite censimento mensile, i ristagni e le canalizzazioni d’acqua che favorisco lo sviluppo e riproduzione delle stesse larve.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*