Preleva denaro con carta rubata, poi scatta l’inseguimento: nuovi guai per sorvegliato speciale

LECCE- Era un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, e prima delle 7 del mattino non sarebbe potuto uscire da casa. Invece Domenico Vitale, 44enne di Lecce, è stato sorpreso all’alba da una pattuglia dei carabinieri nei pressi di un Postamat a Lecce. Era alla guida di un’Alfa 156 mentre un complice, incappucciato, prelevava denaro dallo sportello con una carta rubata quella sera stessa in un appartamento.
Alla vista dei carabinieri Vitali, nel tentativo di fuggire, aveva speronato la pattuglia lanciandosi in una folle corsa per le strade di Lecce, poi aveva fatto perdere le sue tracce. I fatti sono accaduti il 3 aprile scorso. I militari avevano subito riconosciuto nell’uomo alla guida Vitale e dopo tutte le indagini e gli accertamenti hanno ottenuto che fosse arrestato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*