Multe non pagate, il Giudice di Pace: illegittime maggiorazioni semestrali del 10%

LECCE-  Il Giudice di Pace di Lecce dà ragione ad un automobilista e dichiara illegittime le maggiorazioni semestrali del 10% che Equitalia applica a tutte cartelle di pagamento emesse per multe non pagate.

“Non si applicano le maggiorazioni semestrali del 10% ex art. 27 della legge 689/81 alle cartelle esattoriali notificate per verbali non pagati ed elevati a seguito di infrazioni al Codice della strada”.  È quanto stabilito con una sentenza di due giorni fa dal Giudice di pace di Lecce, Avv. Cosimo Rochira, a seguito del ricorso promosso da un automobilista, difeso dall’avvocato Alfredo Matranga, per l’annullamento di una cartella esattoriale con cui  Equitalia, per conto della Prefettura, aveva chiesto il pagamento di circa 500 euro per un verbale non pagato.

Il Giudice di pace ha osservato che ai verbali elevati per violazione del Codice della Strada si applica l’art. 203 comma 3 del CdS, che prevede la sola sanzione della metà del massimo edittale in caso di ritardato pagamento, e non anche le maggiorazioni previste dall’art. 27 , che consistono in aumenti semestrali del 10%. Quest’ultima norma si applica infatti solo per le ordinanze-ingiunzioni del Prefetto. Di conseguenza, il Giudice di pace ha annullato parzialmente la cartella impugnata: dopo questa sentenza rischiano così di essere annullate migliaia di cartelle notificate per infrazioni al codice della strada ed illegittimamente maggiorate semestralmente del 10%.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*