“Rubano” abiti destinati ai poveri, denunciate tre donne

LECCE- Sorprese a rubare in un deposito di abiti usati e destinati ai poveri. A finire  nei guai due giovani rumene. E’ accaduto  in via Bastianutti, a Lecce.

Le due ragazze 20enni, con l’aiuto di una terza rumena minorenne, che si trovava poco distante, munite di svitabulloni avevano aperto il cassonetto per svuotarlo di 5 sacchi di plastica contenenti numerosi capi di abbigliamento usati. La refurtiva l’avevano nascosta in un passeggino.

Su segnalazione di alcuni cittadini, sul posto sono intervenuti gli agenti di Polizia che dopo aver accertato quanto stava accadendo, hanno denunciato le due rumene per furto aggravato in concorso e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*