Negozi “murati”, gli esercenti di via Leuca chiedono un varco nel cantiere

LECCE- Il cantiere si estende per oltre 150 metri. I lavori in corso sono per la realizzazione di un nuovo, grande, marciapiede, con tanto di spazio per i parcheggi a spina di pesce. Siamo in via Leuca e, vista la situazione traffico in questa strada, ben venga questo intervento che, pian piano, riguarderà l’intera via.

Però, da quando il cantiere ha aperto, c’è chi si sente “murato”. Sono gli esercenti che hanno i negozi al di là del cantiere, non raggiungibili agevolmente dai pedoni. Il titolare di uno di essi ci fa vedere qual è il percorso -l’unico possibile- che un cliente deve seguire per raggiungere il suo negozio di telefonia.

In verità, quando i lavori sono iniziati, più di un mese fa, un varco c’era e i pedoni potevano accedere agevolmente al negozio di telefonia, al bar e all’edicola. Dopo una decina di giorni, però, tutto è cambiato. Il varco è stato chiuso per motivi di sicurezza. Gli esercenti chiedono allora di trovare un altro modo, magari con l’installazione di pedane ad hoc, per garantire la sicurezza ai pedoni e a loro la sopravvivenza dal punto di vista economico.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*