Brindisi: dopo l’opposizione, anche la maggioranza si dimette. A giugno si torna al voto

BRINDISI- L’arresto, le dimissioni dell’opposizione, la sospensione del Sindaco da parte del Prefetto  e in serata la fine ufficiale dell’amministrazione di Mimmo Consales: la maggioranza si è dimessa.

Questa la decisione giunta, dopo una lunga riunione nella sede del Pd.  Alla presenza del notaio Giuseppe Ambrosi e della commissaria cittadina Alessandra Antonica,  i consiglieri di maggioranza, ognuno con proprio atto singolo, si è dimesso.

Già in mattinata, subito dopo la diffusione della notizia sull’arresto del Primo Cittadino accusato di corruzione, in una vicenda legata alla gestione degli impianti per lo smaltimento rifiuti ( in cui sono coinvolti anche un commercialista e un imprenditore)  l’opposizione in consiglio comunale aveva   deciso per le dimissioni di massa. In serata è stata invece la volta della maggioranza.

Con questo atto Brindisi tornerà al voto il 12 giugno prossimo, prima sessione utile per i Comuni che si sciolgono entro fine gennaio.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*