Il Programma di Sviluppo Rurale sotto la lente degli esperti

LECCE- Un seminario formativo, in cui gli esperti del settore si sono confrontati su un tema fondamentale: il Psr, Programma di Sviluppo Rurale, 2014-2020 della Regione Puglia.
La giornata di studio è stata organizzata da Agrinsieme Puglia, coordinamento che rappresenta le aziende e le cooperative di Cia, Confagricoltura,  Copagri e Alleanza delle cooperative agroalimentari  (che a sua volta ricomprende Agci-Agrital, Fedagri-Confcooperative e Legacoop Agroalimentare), con l’Accademia dei Georgofili Sezione Sud-Est, con Laica Salento e con la Banca Popolare Pugliese, in collaborazione con gli Ordini Professionali degli Agronomi e dei Commercialisti e con i Collegi dei Periti Agrari e degli Agrotecnici della provincia di Lecce.

Adottato dalla Commissione Europea a novembre, il Programma stabilisce le priorità per l’utilizzo di quasi 1 milione e 700mila euro di finanziamento pubblico, dei quali 991 milioni di euro a valere sul bilancio UE e 647 milioni di euro di cofinanziamento nazionale (Stato e Regione) ed è in grado di generare investimenti  per oltre 2 miliardi di euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*