Evade dai domiciliari per pranzare dalla nonna: arrestato

LECCE- Il pranzo dalla nonna dev’essergli sembrato irrinunciabile: per questo un leccese è evaso dai domiciliari ed è stato nuovamente arrestato.
È lì che gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Lecce hanno trovato Franco Gallucci, 36 anni, arrestato insieme ad un’altra persona il 13 gennaio scorso in seguito ad uno scippo.

I poliziotti hanno trovato un volantino apposto sul citofono del domicilio, un foglio col quale si segnalava il non funzionamento del campanello e si invitava a bussare direttamente alla porta o a chiamare un’utenza telefonica. A casa, però, Gallucci non c’era: rispondendo al telefono, ha confermato di essere dalla nonna, a tre chilometri di distanza. Per questo è stato nuovamente arrestato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*