Nasce il primo centro per l’autismo

LECCE- Nasce nel Salento un centro per l’autismo. Si tratta di un articolato progetto- promosso dalla Fondazione di Comunità del Salento, sorta nel 2014. Il centro accoglierà ospiti affetti da disturbo dello spettro autistico. L’èquipe sarà composta da un neuropsichiatria infantile, una neuropsicologa, un psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, un logopedista, un tecnico di riabilitazione psichiatrica ed educatori professionali specializzati nel campo.

Il progetto diagnostico-riabilitativo dei Disturbi dello Spettro Autistico ha come supervisore scientifico il prof. Antonio Persico, ordinario di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza all’Università di Messina. Si crea, dunque, una rete per fornire un servizio efficiente alla comunità salentina, venendo incontro a quello che, purtroppo, sta diventando un problema sempre più diffuso, ossia l’aumento di casi di bambini che in tenera età presentano disturbi dello sviluppo.

Il Polo Medico Psicologico Centro Sant’Angelo, a Lecce, per la diagnosi e la cura delle psicopatologie, metterà a disposizione dei suoi pazienti bambini, adolescenti ed adulti risoluzioni cliniche in linea con la ricerca scientifica, oltre a fornire sostegno alle famiglie e agli insegnanti. La Comunità di Capodarco di Nardò si occuperà della riabilitazione, attraverso la creazione di un centro socio – educativo – riabilitativo a ciclo diurno specializzato nel recupero dei livelli di autonomia della persona e al sostegno della famiglia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*