Intasca i risparmi dei clienti, condannata dipendente poste di San Cesario

SAN CESARIO-Con l’accusa di aver intascato circa 65mila euro di risparmi dei clienti, è stata condannata una dipendente delle Poste di San Cesario, Patrizia Rollo. In abbreviato, la sentenza del giudice Michele Toriello le ha inflitto la pena a 2 anni e 4 mesi per appropriazione indebita.

Il pubblico ministero Giovanni Gagliotta aveva chiesto 9 anni. Assolto il direttore Nicola De Maggio (l’accusa aveva chiesto 2 anni).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*