Brindisi, attentato incendiario a casa dell’assessore all’Urbanistica: è giallo

BRINDISI –La villa estiva dell’assessore all’Urbanistica del Comune di Brindisi, Lino Luperti, è stata danneggiata la notte scorsa da un attentato incendiario. E’ accaduto in contrada Apani a Brindisi. Gli attentatori hanno trasportato alcuni pneumatici sul soffitto di un deposito attiguo alla villa appiccando poi il fuoco. 

Altri locali della struttura sono stati danneggiati dalle fiamme prima dell’intervento dei vigili del fuoco. Sul luogo sono intervenuti anche gli agenti di Polizia che durante un primo sopralluogo hanno rivenuto dei copertoni con i quali sarebbe stato appiccato il rogo. Le indagini sono in corso.

“Mi dispiace solo per la mia famiglia, non pensavo che la politica fosse anche questo”, commenta l’assessore Luperti. “E’ sin troppo chiaro – afferma il sindaco di Bindisi, Mimmo Consales – che quando un amministratore pronuncia molti ‘no’, interpretando la volontà del sindaco e dell’intera amministrazione, rischia di scatenare reazioni imprevedibili, soprattutto da parte di chi evidentemente ha agito indisturbato per molti anni”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*