Casi di meningite, nessun allarme: ma attenti a febbre alta e mal di testa

LECCE-  Non c’è un allarme meningite nel salento. E la popolazione può stare tranquilla, così come non esiste un rischio contagio. Dopo la donna leccese morta al Vito Fazzi, il bimbo di 5 anni in coma, la ragazza ricoverata a Galatina, la paura si fa strada tra la gente. Ma dalla Asl tranquillizzano: non esiste allarme, si tratta di germi che sono in circolazione e che purtroppo, in determinati casi, attaccano organismi particolarmente deboli con conseguenze drammatiche.

A rassicurare sulla reale portata del fenomeno in questi giorni il prof Anacleto Romano, primario del reparto malattie infettive del Fazzi…Le forme di meningite, in ogni caso sono diverse, ed è bene saperlo: se presa in tempo le cure ci sono e si guarisce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*