eContent Award Italy, i Tesori di Otranto conquistano il primo posto

LECCE- I Tesori di Otranto in 3D incantano e conquistano il primo posto a livello nazionale all’eContent Award Italy 2015. A gareggiare il video-documentario, a cura di Virginia Valzano, Coordinatore tecnicoscientifico del CEIT (Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina).

Il progetto si è classificato primo a livello nazionale nella categoria e-Culture & Tourism dell’Italian eContent Award 2015, per il miglior contenuto in formato digitale, per il rigore scientifico, la metodologia e le applicazioni tecnologiche innovative. La cerimonia di premiazione si è svolta il 16 dicembre a Roma nella sala Quaroni di EUR spa.

“Tesori di Otranto in 3D” è stato realizzato con tecniche miste di visualizzazione 3D e riprese video, persino subacquee. Si tratta di un viaggio virtuale tra le meraviglie di Otranto, che permette di scoprire il suo borgo antico, le sue chiese e i suoi monumenti e alcuni antichi insediamenti e siti archeologici, come la Grotta dei Cervi di Porto Badisco e la Cappella del Castello di Otranto, accessibili in stereoscopia, in tempo reale e in maniera interattiva, attraverso il Teatro Virtuale 3D del CEIT

Un mondo in 3D da toccare con mano e osservare i tutta la sua bellezza. E ora, dopo l’aggiudicazione di un premio così importante, il video-documentario sarà presentato nei primi mesi del 2016, nell’ambito di un Workshop su “Cultura e Ambiente”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*