Muore a 30 anni, sospetto caso di meningite. Disposta l’autopsia

LECCE- La telefonata al 118 è arrivata all’alba, intorno alle 5. L’intervento richiesto da una giovane donna leccese, a causa di un picco di febbre molto alta, ed un malessere preoccupante. Pamela Cancelli, arrivata al pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, ricoverata nel reparto di Rianimazione, purtroppo è deceduta poco dopo, per lei non c è stato nulla da fare. Ora la salma della 30enne leccese si trova nella struttura sanitaria per l’esecuzione dell’esame autoptico su disposizione dell’autorità giudiziaria. La finalità è quella di accertare le cause del decesso. Il sospetto è quello che si possa essere trattato di un caso di meningite. La denuncia è stata presentata dai familiari della giovane vittima, che ora vogliono vederci chiaro. Ora saranno svolti tutti gli accertamenti sanitari del caso.

Indaga la Procura della Repubblica di Lecce che ha aperto un fascicolo a carico di ignoti

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*