Dopo un anno gli canta “Resta cu me” quasi una richiesta di matrimonio ed il Sindaco si commuove

LECCE- Un Vera storia d’amore che ha cambiato il Sindaco di Lecce. Un anno fa nella stessa occasione inizio la love story. Paolo Perrone con la sua compagna Francesca Giaccari, già protagonista di un’edizione del Grande Fratello, ospiti al compleanno di uno stretto collaboratore del Primo cittadino e, assieme, protagonisti di un episodio tipico dei rotocalchi rosa. Si sono conosciuti giusto 365 giorni fa e nella stessa circostanza.

Nel bel mezzo della serata parte la musica live e tra un sottofondo ed un ballo la decisione della Giaccari di cantare una canzone. Lui la guarda innamorato ma nulla poteva immaginare su quanto sarebbe successo e su quanto avrebbe ascoltato.

Per molti, il Sindaco, grazie a questa sua storia d’amore, ha ritrovato una verve inaspettata ma non è questa la vera notizia. Sulle note di Resta cu me, il noto successo di Domenico Modugno, non si lascia andare a balli e romanticismi ma viene inaspettatamente travolto da una richiesta non sappiamo se attesa , o inaspettata, ma che fa sciogliere il rigido Primo Cittadino.

Al microfono , Francesca Giaccari , dedica parole e musica al suo uomo e tra un “Resta cu me”, ed un altro, si lascia andare ad una vera e propria dichiarazione. Per molti è stata una vera e propria richiesta di matrimonio come se, parafrasando una parte del successo italiano, chiedesse ufficialmente la mano del Sindaco .

Per gli invitati il: “famme ‘mpazzi’ , famme dannà ma dimme Si” è stata una vera e propria richiesta di matrimonio tanto da far commuovere Paolo Perrone che, lasciandosi andare ad affettuosi abbracci e baci, al microfono, simpaticamente ironizza ,verso il festeggiato, con un : “questa me la paghi…” . Che sia un Si!?

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*