Rimborso affitti, residenti: “E’ colpa del Comune”. Tessitore: “No, della Regione”

House XXL

LECCE- Siamo al 10 di Dicembre e dei rimborsi affitti assegnati agli inquilini leccesi non vi ancora è ombra. Il contributo in questione deriva dalla Legge 431/98 e consente a coloro che sono residenti nel Comune di Lecce, in un alloggio condotto in locazione, con regolare contratto registrato (ad eccezione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica), di ottenere il rimborso di una parte del canone di locazione pagato nell’anno precedente.
Ci ha scritto un cittadino ed altre chiamate sono arrivate in questi giorni: “Tra meno di 20 giorni è Natale e parecchi aspettano questi soldi che gli altri anni, in questo stesso periodo, erano stati già assegnati da diverso tempo”.

Ad erogarli dev’essere il Comune di Lecce. Contattato, il vicesindaco Carmen Tessitore, che è anche assessore ai servizi sociali, dice però che è la Regione a non aver ancora conferito i finanziamenti. Si tratta di una somma complessiva di oltre 550mila euro, che gli aventi diritto aspettano con ansia. Palazzo Carafa ha fatto diversi solleciti. Gli inquilini, invece, affermano che quei soldi sarebbero già in cassa. Nelle prossime ore noi cercheremo le risposte.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*