Agrumi a ruba, nei guai due copertinesi

COPERTINO- Arance e clementini a ruba. Sono finiti nei guai due copertinesi, Cosimo Cavalera e Sandro Martina di 56 e 47 anni, già noti.

Da alcune settimane i Carabinieri della Tenenza di Copertino avevano ricevuto numerose segnalazioni di furti di agrumi tutti avvenuti nelle campagne tra Copertino, Leverano e Sant’Isidoro. In tutti i casi erano state segnalate due persone con una Fiat Punto di colore bordeaux. Da qui l’inizio delle indagini che alla fine hanno permesso di cogliere sul fatto i due in un terreno dell’ Azienda Agricola “Venturi”.

Avevano raccolto oltre 3 quintali di agrumi. Inizialmente hanno cercato di far finta di nulla, ma i militari hanno approfondito i controlli con la perquisizione del veicolo, dove sono stati trovati diversi attrezzi per il taglio degli agrumi dai rami, tra i quali un grosso coltello a serramanico. Immediatamente condotti in caserma, è stato avvisato il proprietario del fondo, che chiaramente non aveva autorizzato i due ad andare a raccogliere gli agrumi della sua proprietà, e si è proceduto, con l’aiuto del proprietario, alla pesatura della frutta rubata, ammontante ad oltre 3 quintali (valore euro 500 circa) restituita al legittimo proprietario. Per i due copertinesi sono scatti i domiciliari

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*