Trofeo d’Aguanno, Ussi Puglia verso la finale del terzo e quarto posto

Ottica Salomi

ROMA- Grande prova dell’Ussi Puglia, nel campionato nazionale intitolato alla Memoria di Alberto D’Aguanno, giornalista di Mediaset prematuramente scomparso qualche anno fa. Purtroppo l’arbitro e la sfortuna negano alla rappresentativa dei giornalisti del Tacco d’Italia di superare i colleghi del Lazio in semifinale. Dopo aver battuto ai quarti la Sardegna per 4 a 1 (gol di Pappadà su assist di Vecchio, doppietta di Rubino è punizione magistrale di Dellino) l’Ussi Puglia si è dovuta arrendere ancora una volta ai capitolini nei quali giocava un ex di lusso come Dario Marcolin. Semifinale dal sapore di gara valevole per il titolo. Una sfida che ormai dura già da diversi anni. A rappresentare il Salento per la compagine regionale i colleghi Mario Vecchio (conduttore di Piazza Giallorossa, sempre tra i migliori in campo), il telecronista oggi in forza a Mediaset Permium Raffaele Pappadà ( veloce e superlativo sulla fascia autore di un gran gol) e Dario Sanghez telecronista di Lega Pro Channel (schierato come centrale di difesa del primo minuto e costretto ad uscire prima dal campo per un infortunio muscolare dopo un brutto fallo che lo ha messo al tappeto).

Tra i top player, Gennaro Delvecchio ( ex Lecce) e Raffaele Rubino l’unico capace di segnare con la stessa maglia almeno un gol in tutte le categorie professionistiche. Domani a mezzogiorno a Roma presso il centro sportivo di Acquacetosa la finale terzo e quarto posto tra Ussi Puglia e Ussi Umbria.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*