Cala consumo olio d’oliva: manifestazione a Bari

BARI – Sono calati inevitabilmente i consumi di olio d’oliva in Italia. Negli ultimi dieci anni sono stati tagliati del 25% e i consumi a persona sono scesi a 9,2 chili all’anno, dietro la Spagna con 10,4 chili e la Grecia che con 16,3 chili che domina la classifica.

Questo  l’allarme lanciato dalla Coldiretti a Bari nella manifestazione nazionale per l’extravergine. Con l’addio alla dieta mediterranea cresce, per Coldiretti, il rischio per la salute per la scomparsa dalle tavole dell’olio riconosciuto elisir di lunga vita. “Se qualcuno immagina che Europa e Mediterraneo possano fare a meno di ulivi e olive si sbaglia”: lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenuto ai margini della manifestazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*