La prima di Charlie Hebdo: “Hanno armi ma noi abbiamo champagne”

LECCE – Si fa dell’ironia, come base del proprio mestiere, perchè le lacrime di dolore sono ancora fresce. E così, si  cerca di sdrammatizzare. “Loro hanno le armi. Che si fottano. Noi abbiamo lo champagne”: con questo titolo la prima pagina del settimanale Charlie Hebdo, in edicola oggi, risponde agli attentati di Parigi. L’immagine è quella di un ragazzo crivellato di fori di proiettile ma in piedi, con una bottiglia in una mano e il bicchiere alla bocca. Lo champagne che sta bevendo esce dai buchi.

I SOCIAL – Anche sui social network, facebook in primis, in alcuni casi (rari) si cerca di sdrammatizzare, ma il terrore è ancora alla base degli stati d’animo dei più.  I leccesi e i salentini in generale postano foto del disastro, frasi di amore per chi non c’è più e tutto il loro disappunto per quanto accauduto nella notte “nera” francese. La “Tour Eiffel” è una delle immagini copertina più gettonate in questi ultimi giorni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*